Amur

“La prima cattura ti fa comprendere il significato del suo nome, ‘Amur’!”

DESCRIZIONE: l’Amur detta anche “Carpa erbivora” possiede un corpo allungato e robusto. Può raggiungere i 120 cm e i 40 kg di peso.

DIFFUSIONE: questo pesce non è autoctono dell’Europa, infatti proviene dall’Asia Orientale, ed il suo nome “Amur” coincide con il fiume di provenienza della specie; è stato introdotto in Italia nel secolo scorso, sopratutto per fini di pesca sportiva.

ALIMENTAZIONE: questo pesce è principalmente erbivoro, ma a volte non disdegna piccoli invertebrati; questo pesce inizia a mangiare quando la temperatura dell’acqua supera i 12°C; un dato interessante è che se si superano i 20° C esso deve mangiare giornalmente una quantià di cibo pari al 50% del peso del suo corpo, mentre se la temperatura raggiunge i 25° C esso deve cibarsi del 100% del suo peso.

LA FREGA: solitamente avviene tardi all’età compresa tra gli 8 e i 10 anni, ma richiede bacini ampi e acqua ben ossigenata; questo pesce in europa risulta incapace di riprodursi e quindi è mantenuto da periodici rilasci di esemplare di allevamento.